Gossip News

Britney in clinica, resiste solo 24 ore

Sei in: Home Page >> Celebrities >> Britney in clinica, resiste solo 24 ore

La popstar ha lasciato dopo un giorno il centro di Antigua specializzato nella cura delle dipendenze da alcool e droga

Britney in clinica, resiste solo 24 ore

Britney in clinica, resiste solo 24 ore

Dopo mesi nei quali la sua vita era stata dominata dagli eccessi sembrava che l'ex principessa del pop Britney Spears avesse deciso di dire basta con la trasgressione: secondo i pił informati tabloid internazionali la cantante americana aveva finalmente accettato i consigli delle persone pił vicine e seguendo l'esempio di Robbie Williams sarebbe entrata nella clinica «Crossroads» di Antigua, nei Caraibi. CENTRO - La clinica "Crossroads" č uno dei centri di disintossicazione pił famosi d'America: fondata e finanziata dal musicista Eric Clapton, la clinica ha avuto tanti prestigiosi pazienti che avevano come obiettivo la fine della loro dipendenza da alcool e da droghe. Purtroppo Britney non ha resistito pił di un giorno nel centro di riabilitazione. Dopo 24 ore, secondo i tabloid, avrebbe lasciato il centro e l'isola e sarebbe tornata a Los Angeles dove si sarebbe chiusa in un hotel assieme ai due piccoli figli. La popstar ha poi stupito tutti sfoggiando la sua nuova «acconciatura»: capelli rasati e zero (guarda).

AUTODISTRUZIONE - Che la vita di Britney, soprattutto negli ultimi mesi fosse dominata dagli eccessi era risaputo, ma giovedi scorso, in una lettera pubblicata dal sito www.hollywood.com e in un'intervista alla rivista «Femal First», l'ex assistente di Britney, Felicia Culotte, aveva lanciato un grido d'allarme, sottolineando che la cantante era entrata in una fase autodistruttiva della sua vita e che purtroppo le amiche pił vicine e i genitori di Britney avevano cercato in tutti i modi di aiutarla, ma senza successo

CONSIGLI - «Non posso convincerla ad amare se stessa» aveva dichiarato a «Female First» l'ex assistente. «Non posso salvarla dai propri errori e costringerla ad andare in qualsiasi clinica senza il suo volere». L'unico modo per migliorare la sua situazione, secondo la Culotte, era entrare in un centro di riabilitazione: «Sono convinta che per il suo bene e quello dei suoi figli dovrebbe ricoverarsi per un periodo in una clinica di disintossicazione». Purtroppo Britney ha ascoltato solo in parte i consigli della sua ex assistente.
Ascolta questo testo
fonte: corriere.it
GOSSIP News - Contatti contatti | Site disclaimer |